L'Ora di Gesù
L'Ora di Gesù, Adorazione, Formazione eucaristica





Nel Silenzio della sera
L'Ora di Gesù

Viviamo in un tempo caratterizzato dalla mancanza di ideali, non c'è più rispetto per la vita, e a volte la scienza vuole sostituirsi a Dio; anche la famiglia come istituzione, ha perso la sua vera identità. Le coppie che vivono con responsabilità il Sacramento del matrimonio non si arrendono alle prime contraddizioni, nelle prime difficoltà economiche, nei momenti di profonda incomprensione o quando i figli procurano problemi gravi, quando purtroppo, sopraggiungono malattie invalidanti, oppure quando la moglie o il marito s'innamorano di un'altra persona.
Ma tutti questi problemi si superano quando si vuol salvare il matrimonio, e ciò avviene quando ci si mette davanti a Gesù Sacramentato. Contemplando Lui nel momento più intimo del nostro rapporto con Dio, esaminiamo il nostro comportamento, il nostro essere cristiani, il nostro essere genitori, il nostro essere coppia e la nostra vocazione al matrimonio.
Se le coppie in crisi usassero questo metodo,quello cioè di mettersi davanti a Gesù Eucaristia per essere consigliati da Lui, per essere guidati da Lui, per proporre di ottenere o di superare tutte le difficoltà proprio come frutto della loro preghiera, certamente le cose cambierebbero.
Cambiando le famiglie, cambierebbe anche la nostra società, i figli sarebbero più accolti, più sereni, più aperti e certamente non ci sarebbero più tanti drammi familiari. La preghiera è il pilastro che sostiene la famiglia e senza di essa tutto crolla.
La coppia proprio quando passa attraverso le tribolazioni, fortifica la sua unione, quando i sacrifici, le umiliazioni, le rinunce si uniscono alla donazione di sé all'altro, si costruisce il vero senso dell'essere coppia.
Sarebbe quindi auspicabile che tutte le famiglie si fermassero almeno una volta alla settimana davanti a Gesù Sacramentato per attingere da Lui la forza per andare contro tutte le difficoltà. Da questa esigenza è nata L’ORA DI GESU', che si propone di portare le famiglie davanti a Gesù Eucaristia, per pregare per tutte le necessità di essa e della Chiesa in generale che rappresenta la più grande famiglia del mondo.
Tutti coloro che partecipano a questa iniziativa si incontrano, anche se in diverse parrocchie della diocesi, nello stesso giorno e nella stessa ora in modo da creare una comunione di preghiera, un'assemblea invisibile di più di mille anime che, con assoluta fermezza, ogni lunedì dalle ore 20,00 alle ore 21,00 prega per la famiglia e per le altre necessità dei presenti; poiché questo avviene davanti a Gesù Sacramentato, si riceve una carica spirituale che dopo la S. Messa della domenica,fa affrontare la settimana con grande vigore dello spirito.

L'Ora di Gesù è proposta a tutte le parrocchie e chiunque vi ha aderito ha potuto sperimentare quanti benefici porta alle famiglie e quale sostegno è per le parrocchie questo momento di preghiera.


Il dono più grande

Ogni volta che partecipiamo alla S. Messa noi ci immergiamo totalmente nell’amore del mistero di Cristo, che in quel momento ci santifica, ci cambia, ci prova e ci rende disponibili al prossimo. Ogni volta che partecipiamo alla Mensa del Signore mentre Lui si fa sangue nel nostro sangue, noi sentiamo le nostre membra incarnate nelle sue, e quando questo avviene, una forza straordinaria ci invade, la forza che viene da Lui che ci permette di affrontare le avversità della vita, che ci rende disponibili alle esigenze degli altri, che ci invita a vivere santamente, per Lui che è il nostro tutto.
E’ il momento dell’abbandono totale a Lui e alla sua volontà. Lui ci trasforma colmandoci del suo amore, del suo Santo Spirito, che cambia tutto il nostro essere, i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni.
Rinnovati in tutto, per Lui con Lui e in Lui, siamo invasi da una pace interiore che cambia con forza tutta la nostra vita.
Il dono più grande che riceviamo ogni giorno dal Signore è la SS. Eucaristia.

Antonietta Palantone

Home Page





loradigesu.it - La Famiglia davanti al SS.Sacramento dalla Diocesi di Taranto