L'Ora di Gesù, Adorazione, Formazione eucaristica














Come nasce L’Ora di Gesù

L’Ora di Gesù nasce dall'esigenza di una persona, Antonietta Palantone, che dopo aver fatto una forte esperienza spirituale, sente la necessità di fermarsi in preghiera davanti al SS.Sacramento, per un momento di contemplazione, la sera dopo il lavoro, perché non le è possibile negli orari normali delle funzioni. Il parroco della parrocchia Maria SS. Rosario di Statte (Ta), don Tommaso Rota,venendo incontro a questa esigenza da inizio a quet'ora di preghiera, che si è diffusa nel tempo ad altre parrocchie della diocesi di Taranto, e fuori. Una iniziativa particolare quella di pregare nella tarda ora della sera, con il caldo e con il freddo, con il bel tempo, con la pioggia e con la neve, per dare spazio a quanti condizionati dai tanti impegni, non possono partecipare nelle ore ordinarie delle celebrazioni parrocchiali. L’iniziativa di pregare a tarda ora trova una partecipazione sempre crescente, diventa un appuntamento a cui non si può mancare: quello di incontrarsi ogni lunedì sera dalle 20 alle 21 per una forte esperienza spirituale.

Nel 1995 in occasione della sua visita pastorale nella parrocchia S.S.Rosario di Statte(Ta)l’Arcivescovo Mons. Benigno Luigi Papa, viene a conoscenza che un numeroso gruppo di persone che si riunisce ogni lunedì sera per pregare dinanzi al SS. Sacramento, desidera avere una identità. Il 9 gennaio 1996 Mons. Papa denomina questo incontro “L’Ora di Gesù’ “, propone uno statuto sperimentale che dà le prime indicazioni al gruppo. La finalità de “L’Ora di Gesù” è di “restare e vegliare con Gesù nella tarda sera”, con l’impegno di recuperare la famiglia intorno all’Eucaristia, e portare la propria esperienza negli ambienti dove si vive e si opera.

Dopo tre anni, il 3 settembre 1999 l’Arcivescovo di Taranto Mons. Benigno Luigi Papa con apposito decreto approva lo statuto definitivo dell’Associazione “L’ORA di GESU’“ con sede presso la Curia di Taranto. Da allora l’Arcivescovo ha voluto accompagnare i primi passi de L’Ora di Gesù predicando i ritiri spirituali.

In occasione della sua visita ad limina Mons. Benigno Luigi Papa ha informato di questa iniziativa nata nella sua diocesi il Santo Padre Benedetto XVI, che si è congratulato, ha ascoltato con interesse, ha benedetto e incoraggiato a diffondere questa iniziativa nelle altre diocesi.

Dalla parrocchia di Statte, l’Ora di Gesù si è diffusa in altre comunità parrocchiali della nostra diocesi. Sono un migliaio le persone che ogni lunedì si incontrano in comunione di preghiera, nella stessa sera, nella stessa ora nella parrocchie dei diversi paesi, formando così una numerosa assemblea invisibile, ma esistente.

C’è un insegnamento divino nella preghiera che certamente è opera dello Spirito Santo. Quel momento tanto intimo con il Signore dà una carica spirituale che dura tutta la settimana.

L’Associazione denominata “L’Ora di Gesù”, ha le seguenti finalità, che rappresentano il proprio specifico rispetto ad altri movimenti di Adorazione Eucaristica:

1) Salvaguardare la famiglia cristiana portando davanti all’Eucaristia, Sacramento dell’amore, ossia segno, strumento e fonte dell’agape, i coniugi per pregare insieme, per meditare, per confrontarsi e per crescere insieme.

2) Ciò avviene mediante l’Adorazione fatta nello stesso giorno, il lunedì, nella stessa ora dalle 20,00 alle 21,00, anche se in luoghi e comunità ecclesiali differenti, poiché crede nella forza della preghiera fatta insieme,per una profonda unione spirituale, secondo la promessa di Gesù < Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.(Mt 18, 19-20) >.

3) E’ stato scelto il lunedì come continuazione della celebrazione domenicale, ed essendo il primo giorno della settimana, per prepararsi a santificare come coppia e come famiglia tutta la settimana.

4) Gli strumenti che l’Associazione predilige sono:
a) La Sacra Scrittura, pregata e compresa mediante la via della “Lectio Divina”.

b) I documenti del Magistero Pontificio e del Vescovo Diocesano, in particolar modo i documenti riguardanti l’Eucaristia e la famiglia.

Si propone di diffondere questa iniziativa anche in altre diocesi, sempre nello stesso giorno e nella stessa ora.

Quali obbiettivi vogliamo raggiungere? Innanzi tutto quello di educare le persone a una devozione eucaristica, la vita di coloro che partecipano all’Ora deve essere quasi un segno eucaristico, cioè ognuno di noi deve porre al di sopra di tutto Gesù Eucaristia, vivendo il Vangelo nella quotidianità e visitando il tabernacolo ogni giorno.

Coloro che ci osservano devono cogliere in noi un amore viscerale per Gesù Sacramentato. Sentirsi parte vitale della vita di questo gruppo, di questa associazione, sentirne pienamente l’appartenenza, i responsabili devono dare vita a questa iniziativa, curando l’accoglienza, la realizzazione dell’Ora, i canti e soprattutto invitare tanti o tutti quelli che si conoscono a partecipare all’Ora.

Momentaneamente i responsabili parrocchiali curano solo il gruppo della parrocchia, ma appena si farà un regolamento avremo dei compiti specifici e ci impegneremo seriamente affinché quest’Ora cresca e non prenderemo altri impegni in altre iniziative.
Un regolamento che sarà preparato prossimamente darà le indicazioni per una vita veramente eucaristica e darà ai responsabili parrocchiali compiti validi per la diffusione dell’Ora.
Abbiamo anche da curare il giornalino con grande impegno, che deve essere l’espressione di tutta la diocesi, quindi tutti ci dobbiamo impegnare affinché questo strumento possa essere prodotto con più facilità. Sappiamo che è il Signore che opera, però dobbiamo impegnarci come se tutto dipendesse da noi.
Dalla parrocchia di Statte, l’Ora di Gesù si è diffusa in altre comunità parrocchiali della nostra diocesi. Sono un migliaio, le persone che ogni lunedì s’ incontrano in comunione di preghiera, nella stessa sera, nella stessa ora nella parrocchie dei diversi paesi.
Attualmente è presente nelle parrocchie:


IL 19 ottobre 1998 nella parrocchia Maria SS. Del Rosario di Grottaglie (Ta) ha inizio L’Ora di Gesù per iniziativa del parroco don Ciro Monteforte e dei coniugi Donato e Chiara Montanaro che per diversi anni aiutano il parroco nello svolgimento dell’Ora.
Segue la parrocchia Sant’Egidio di Talsano- Tramontone che dal 01 marzo 1999 inizia questo cammino di preghiera per insistenza dei coniugi Antonio e Flora Agresta e con l’approvazione del parroco don Luigi Trivisano. I coniugi Agresta non solo hanno fondato in questa parrocchia L’Ora di Gesù, ma hanno contribuito molto per tutte le iniziative diocesane.
Il 19 aprile del 1999 inizia L’Ora di Gesù nella parrocchia Gesù Divin Lavoratore di Taranto per volere del parroco padre Pino Muller che con grande amore e tanto entusiasmo ha curato la crescita di questa iniziativa.
Don Pasquale Laporta appena nominato parroco nella parrocchia Maria SS. del Monte Carmelo di Grottaglie (Ta) ha voluto lunedì 01 ottobre 2001 iniziare L’Ora di Gesù, coinvolgendo tantissimi fedeli.
Dopo un anno il 02 dicembre 2002, L’Ora di Gesù inizia anche nella parrocchia S.Maria della Neve di Crispiano (Ta) per interessamento della signora Rosanna Miccoli e con la fiduciosa approvazione del parroco don Saverio Calabrese.
Il 17 novembre 2003 don Michele Colucci dà inizio a L’Ora di Gesù nella parrocchia Maria SS. del Rosario di Talsano. Aveva lasciato libero il lunedì da ogni attività parrocchiale in attesa che lo Spirito gli suggerisse qualcosa.
Don Nino Borsci approva questa iniziativa e dà inizio a L’Ora di Gesù il 02 febbraio 2004 nella parrocchia San Francesco de Geronimo di Taranto, coinvolgendo parecchie coppie della sua comunità parrocchiale.
A Martina Franca (Ta) dal 01 marzo 2004 nella parrocchia Cristo Re per iniziativa del parroco padre Gregorio DI Lauro, con una numerosa partecipazione, comincia il cammino de L’Ora di Gesù.
Nella parrocchia Santa Teresa o Santuario della Madonna della Sanità,(Martina Franca) L’Ora di Gesù è iniziata il 20 novembre2006 con il parroco don Luigi Angelici e continuata da don Tommaso Rota.
Il 05 ottobre 2009 inizia “L’Ora di Gesù” nella parrocchia Corpus Domini del quartiere Paolo VI di Taranto per volere del parroco don Francesco Mitidieri.
8 novembre 2010 SS. Maria della Croce di Montemesola con don Mimmo Bucci, oggi continua con don Andrea Casarano.
3 ottobre 2011 S. Domenico in Martina Franca con don Franco Angelini
11 ottobre 2011 parrocchia SS. Maria Assunta in Faggiano, con don Alessandro Giove
7 novembre 2011 parrocchia SS. Maria del Carmine di Taranto, con don Marco Gerardo.
5 dicembre 2011 Parrocchia Sacro Cuore, Massafra, diocesi di Castellaneta
23 gennaio 2012 Parrocchia SS. Maria Immacolata con don Pasquale Morelli, a Leporano
17 settembre 2012 parrocchia S. Nicola con don Felice Palmara, a Pannaconi (VV), diocesi di Mileto - Nicotera - Tropea
5 marzo 2013 parrocchia san Giovanni Battista di Monteiasi, con don Emiliano Galeone
17 marzo 2014 parrocchia San Massimiliano Maria Kolbe, quartiere Paolo VI di Taranto
24 marzo 2014 a Taybeh (Palestina) con p Giuseppe Spampinato, Piccoli Fratelli dell'Accoglenza, di Charle de Foucauld.
10 novembre 2014 Grottaglie Maria Ss in Campitelli , parroco don Franco Spagnulo.
12 ottobre 2015, Talsano Madonna di Fatima, parroco don Pasquale Laporta.
26 ottobre 2015 Torricella SS. Trinità, con don Antonio Quaranta.
29 novembre 2015 Vallelonga, diocesi Mileto Nicotera-Tropea Basilica Santuario Santa Maria di Monserrato, parroco don Francesco Galloro
20ottobre 2017 Parrocchia san Pasquale baylon di Lizzano con don Pompilio Pati.
160ottobre 2017 Parrocchia Maria Immacolata di Fragagnano con don Santo Guarino


La Famiglia davanti al SS.Sacramento dalla Diocesi di Taranto - loradigesu@hotmail.com